EVVDataCenter IMe import

EVVdatacenter è un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni.
Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti.

Richieda adesso e senza impegno maggiori informazioni

9 + 4 =

Ritirare il certificato in formato elettronico IMe Import

Con decorrenza dal 1 marzo 2018 le decisioni di imposizione Ime import per il dazio e l’IVA saranno generate esclusivamente in formato elettronico, le quali saranno riconosciute quale prova della corretta valutazione delle informazioni fornite. Inoltre, saranno valide ai fini della detrazione dell’IVA. La decisione d’imposizione elettronica consente di elaborare, controllare, valutare e archiviare le informazioni doganali riferite al dazio e all’IVA direttamente nel proprio sistema informatico.

EVVdatacenter facilita il processo d’importazione delle Ime import e soprattutto l’elaborazione automatizzata della IMe (Decisione d’Imposizione elettronica, risp. quietanza doganale), il ritiro, il controllo, l’archiviazione, la ricerca dei documenti doganali, risultano molto più veloci.

Costo irrilevante

Risparmi carta, spazio, tempo e denaro affidando a noi l’archivio

Sicurezza gestionale

Mantieni i documenti al sicuro da furti e calamità naturali

Archivio documentale

Tieni sotto controllo le pendenze, i flussi di lavoro e le versioni dei documenti

Risparmi tempo

Grazie alla ricerca facilitata che funziona come un motore di ricerca

Statistiche e analisi

Un sistema dinamico e all’avanguardia per le vostre statistiche e analisi

Archivio 10 anni

Soddisfa i requisiti legali per la conservazione dei documenti

Nell’area riservata troveremo anche altri documenti?

Siamo consapevoli del fatto che la digitalizzazione è oramai una necessità per ogni azienda che si voglia distinguere dalle altre per ottenere processi più performanti. Fornire alla propria clientela un portale unico d’accesso dove poter recuperare tutti i documenti doganali Ime Import e non solo è fondamentale per il raggiungimento di orizzonti qualitativi sempre più ambiziosi.

Clienti registrati

Documenti gestiti

%

Clienti EVVDataCenter

Report annuali

Con i dati dei Bordereaux e delle IMe, l’importatore dispone di tutte le informazioni relative agli sdoganamenti e all’IVA per l’Import. Per questo, EVVdatacenter crea per ogni sdoganamento una statistica. Mettiamo a disposizione del titolare del conto dei rapporti standard per

  • Archiviazione 10 anni
  • Archivio dichiarazioni illimitato
  • Inoltro IME per e-mail
  • File XML
  • File PDF
  • Fatture
  • Estratti conto
  • Statistiche

Inoltre sono possibili reports individuali specifici per cliente come mappatura dei propri fornitori, estrazioni dei pesi e delle misure, come pure del fatturato.

Archiviazione per 10 anni!

I documenti fiscali a livello legale come le IMe saranno disponibili alla visualizzazione ed al download per 10 anni. Ma anche gli altri documenti che metteremo a disposizione, come fatture, bollettini di consegna firmati, mandati di trasporto, mandati di sdoganamento, CMR, estratti conto saranno conservati nel nostro storage per il minimo periodo richiesto dalla legislazione, come pure in un prossimo futuro i certificati di origine. Franzosini è in grado inoltre di realizzare per i propri clienti delle statistiche ad hoc per permettere delle analisi mirate di business intelligence.

Anni di archivio

Documenti in archivio previsti entro il 2019

1 MARZO 2018

Decisione d’imposizione elettronica (IMe) sarà obbligatoria anche all'importazione! La versione gratuita terminerà tra

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Dal 1 marzo 2018 la Decisione d’imposizione elettronica (IMe) sarà obbligatoria anche all’importazione! Prendete già oggi la decisione di affidarvi a EVVDataCenter della SA Luciano Franzosini.

Rispondiamo alle vostre domande

Le IMe devono essere ritirate singolarmente?

È possibile ma sconsigliato per un’azienda importatrice che tratta volumi rilevanti. Il processo di ritiro singolo dell’IMe mediante l’inserimento del codice d’accesso nel sito internet è semplice ma dispendioso in termini di tempo. Ogni singolo ritiro impegna circa 5/6 minuti dall’inserimento del codice alla scompattazione del set che verrà ricevuto per e-mail. Inoltre bisogna contemplare la necessità di dedicare all’interno delle proprie strutture informatiche un apposito archivio ed un sistema di ricerca dell’IMe che sia molto performante.

Vi sono soluzioni piú dinamiche?

La soluzione più dinamica , ma nel caso di volumi rilevanti di operazioni d’importazione merci, è sicuramente l’utilizzo di software dedicati sviluppati internamente o acquistati in licenza presso terze parti. Fermo restando che questa può essere una soluzione abbastanza onerosa economicamente, è comunque possibile ricevere in modo automatico dallo spedizioniere la propria IMe mediante un messaggio di posta elettronica.

Vi sono differenze per le aziende che non hanno un proprio conto PCD?

Le aziende importatrici sprovviste del conto PCD riceveranno in ogni caso via e-mail le loro IMe. Queste saranno inviate automaticamente dallo spedizioniere. Nel caso in cui quest’ultimo non sia in grado di inviare quanto sopra, potrà comunque fornire all’importatore il codice d’accesso ed il numero della dichiarazione necessari per effettuare il ritiro dell’IMe presso il sito internet dell’AFD.

Cosa devo fare con i file dopo averli scaricati?

Tutte le aziende, con la decisione d’imposizione potranno richiedere un eventuale rimborso dell’IVA. La decisione d’imposizione autorizza inoltre le persone giuridiche a dedurre l’imposta precedente. I privati non necessitano di una decisione d’imposizione.

L’archivio posso averlo presso uno spedizioniere?

Vi è un obbligo da parte dell’importatore di archiviare personalmente per 10 anni le IMe. Lo spedizioniere può fornire, eventualmente, come servizio supplementare a pagamento, l’archiviazione per conto dell’azienda importatrice. Tale archiviazione deve essere sicura e conforme alla legislazione vigente. Questo comporta anche la certezza della non modificabilità dei documenti elettronici archiviati.

Il formato cartaceo, quello giallo per intenderci, lo riceveremo ancora?

No, verrà sostituito dall’IMe. I files inviati dall’AFD conterranno comunque un formato stampabile (PDF) equivalente al vecchio documento cartaceo ma non avrà alcun valore legale.

Perché ci sono tre file? Devo conservarli tutti quanti?

Ricevete un file PDF e due file XML. Il primo serve per leggere la decisione d’imposizione ma non ha alcun valore legale e fiscale. Il file XML con il numero d’invio costituisce la decisione d’imposizione vera e propria con carattere legale. Il file XML «Validation Report» serve alla verifica dell’autenticità. Con quest’ultimo potrete scaricare il certificato di autenticità della decisione d’impostazione sul sito web dell’AFD.

{

 

 

Ricevere le Die unicamente per e-mail comportava per la nostra azienda un sovraccarico di burocrazia e perdita di tempo. Ho trovato nel sistema EVVDATACENTER una soluzione ideale per la gestione e l’archiviazione delle nostre Die.

Franco Bernasconi

Direttore

Accedi a EVVDATACENTER

Decisione d’imposizione elettronica (DIe)

Ritirare il certificato di esportazione in formato elettronico

Con questo servizio online potete scaricare la decisione d’imposizione elettronica (DIe) e richiedere il vostro nome utente e password personale.

Dove siamo

EVVdatacenter é un servizio della

SA Luciano Franzosini
Via Rinaldo Simen 3
CH-6830 Chiasso
+41(0) 91 695.50.01
ime@franzosini.ch